PwC TLS al MEF

Analisi e confronto sul Transfer Pricing

I rappresentanti del Ministero dell’ Economia e delle Finanze, dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza hanno incontrato gli operatori al Ministero dell’Economia e Finanze e insieme a loro hanno analizzato le modifiche allo studio, emerse dalla consultazione pubblica, ivi inclusi l’inserimento di elementi specifici per la determinazione dei prezzi di trasferimento di servizi infragruppo a basso valore aggiunto, l’aggiornamento delle misure sugli oneri documentali in materia di transfer pricing ed il procedimento per eliminare la doppia imposizione conseguente a rettifiche effettuate da altri Paesi con i quali è in vigore un trattato per evitare la doppia imposizione.

E’ possibile visionare a questo link il contributo di PwC TLS Avvocati e Commercialisti all’iniziativa.

Il Vice Ministro Luigi Casero commentando l’iniziativa ha posto l’accento sul metodo di lavoro adottato, basato su un coordinamento interno tra le diverse componenti dell’amministrazione finanziaria ed un confronto trasparente con gli operatori. Partirà dal prossimo mese una intensa attività di formazione dei verificatori dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza.

Il Capo della Divisione Contribuenti dell’Agenzia delle Entrate, Paolo Valerio Barbantini, ha illustrato i contenuti dello schema di provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate nell’ambito delle misure relative alla disciplina dei prezzi di trasferimento, provvedimento che conterrà e valorizzerà anche i contributi pervenuti durante la consultazione pubblica.

Raffaele Russo, senior advisor del Ministro Padoan e coordinatore del gruppo di lavoro, ha illustrato le fasi successive del progetto che prevedono in tempi brevi la pubblicazione del decreto ministeriale e del provvedimento dell’Agenzia delle Entrate. Quando le misure saranno diventate operative, ha concluso Russo, l’Italia avrà una legislazione in materia di transfer pricing tra le più avanzate al mondo.

Follow us